domenica 31 maggio 2009

Ferma qui.

Ma stasera ho voglia di musica.
Mi chiudo qui, nel mio piccolo mondo rosa shokking, l'Ipod e una bottiglia
in mano a farmi compagnia, scena squallida che rovina tutta la mia classe,
tutta l'immagine di quella me troppo su per guardare anche un po' giu.
Ma stasera va cosi, chiudo gli occhi e immagino note e parole scappare via,
sorrisi e lacrime segnare finti il mio volto.
Chiudo gli occhi e tutto scompare e sembra non voler riapparire piu.
E intanto la musica va, fa da sottofondo a silenzi agghiaccianti che riempono
ogni spazio, ogni sospiro.
Resto qui.
Sono ferma.
é una sera sbagliata questa.
é la canzone che ancora devono scrivere.

lunedì 18 maggio 2009

Ora non ho piu voce per sussurrare piano.

Non so perché ma mi fai venire una gran rabbia.
Dovrei essere felice per te, dovrei augurarti
il meglio, perché é questo che fanno gli amici,no?
Ma cosa siamo noi?
NOI, che bella parola, forse sarebbe meglio dire IO e TE.
Non ci riesco, scusa, non riesco a sorridere per te.
Saro' egoista ma ho solo voglia di gridare con tutta la
forza e la rabbia che mi sgomita dentro da giorni,
e invece sto qui, a guardare fuori con le ginocchia strette
e gli occhi pieni di lacrime.
Non so spiegarmi tutto cio', non riesco a essere come dovrei,
eppure andava tutto bene...ma poi si é rotto qualcosa
nell'ingranaggio della vita, dell'amore, nell'ingranaggio della felicità,
quello che ti obbliga a sorridere di tutto, quello che ti fa chiudere gli occhi
e ti illude di farti vivere ogni brivido che attraversa la tua pelle.
Ma io a quel brivido non ci credo piu'.
Quando mi dicevate di crederci io ridevo realista con i piedi
ancorati al terreno e lo sguardo basso, di chi non lascia spazio alle illusioni,
ora che ho trovato la mia verità vi prego di farmi ridere ancora un po'
perché ho cominciato a crederci nel momento sbagliato, perché forse
ho qualcosa che non va, perché ho pianto in silenzio, perché ho riso
in disparte, perché ho amato da sola, perché la vita non vuole essere felice.

Ora non ho piu voce per sussurrare piano.

venerdì 8 maggio 2009

Vorrei...

Vorrei riuscire a dimenticare,
Vorrei saper restare,
Vorrei saper trovare la strada,
Vorrei saper trasformare questa paura in malinconia,
Vorrei avere qualcosa in cui credere,
Vorrei non saper inventare ma vivere,
Vorrei farlo per sempre.
Vorrei smettere di ricordare,
Vorrei smettere di immaginare come sarebbe stato.
Vorrei smettere di scusarmi.
Vorrei sognare, tra una canzone già sentita e una giornata che finisce.